Spaghettoni acqua e farina, salsiccia, fave e pecorino

Vota la ricetta!

    • Voto ricetta
    • Porzioni
    • Persone
    • Tempo totale
    • Minuti

  • 100 gr di farina 00
  • 200 gr di farina di semola rimacinata
  • 4 salsicce
  • 1 cipolla
  • 1 foglia di alloro
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1⁄2 bicchiere di vino bianco
  • fave
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine
  • pecorino romano

Cominciate dalla pasta lavorando le farine con 2 pizzichi di sale e aggiungendo acqua tiepida fino ad ottenere una massa liscia e soda. Coprite con la pellicola e lasciatela riposare per 1⁄2 ora.

Nel frattempo, in una padella, scottate con pochissimo olio le salsicce private del budello e rotte con una forchetta. Fatele rosolare a fuoco alto ed eliminate il grasso in eccesso. Aggiungete la cipolla tagliata finemente e le spezie. Abbassate il fuoco e fate stufare per qualche minuto. Sfumate con il vino e lasciate evaporare.

Mentre aspettate che l’acqua arrivi a bollore stendete la pasta abbastanza spessa e arrotolatela formando un cilindro. Mi raccomando di usare un po’ di semola per evitare che si attacchi e tagliatela con un coltello per formare i vostri spaghettoni.

Sbucciate le fave e avviatevi alla conclusione del vostro piatto. Cuocete la pasta al dente e mantecatela con le salsicce. Solo alla fine, e fuori dal fuoco, aggiungerete pecorino, fave, pepe e olio se serve. Mi raccomando con il sale perché la carne e il formaggio sono molto saporiti. Servite caldi e buon appetito.

Ricette correlate