Rigatoni al ragù di polpo, strolghino croccante e olio speziato

Vota la ricetta!

    • Voto ricetta
    • Porzioni
    • Persone
    • Tempo totale
    • Minuti
    • Cottura
    • Minuti

  • 400 gr rigatoni
  • 100 gr di strolghino
  • 400 gr polpo
  • 200 gr di pelati
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1 peperoncino
  • 1 mazzetto di erbe aromatiche
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine

Cominciate subito pulendo il polpo eliminando occhi, becco e interiora.

Scaldate bene una pentola capiente e quando sarà ben calda versateci un cucchiaio d’olio e successivamente il polpo. Girate bene un paio di volte e coprite con il coperchio. Abbassate la fiamma al minimo e cuocetelo per 20 minuti.

Nel frattempo scaldate abbondante olio con le erbe aromatiche e quando sentirete sfrigolare spegnete e lasciate in infusione.

Spellate il salame, tagliatelo a fettine e in una padella antiaderente tostatelo a fuoco bassissimo fino a renderlo croccante. Mettete le fettine ad asciugare su carta assorbente e nella stessa padella fate un bel soffritto con aglio e peperoncino.

Quando il polpo sarà cotto frullatelo fino a renderlo un macinato di carne e tuffatelo nella padella. Alzate la fiamma e lasciatelo tostare bene. Sfumate con vino e lasciatelo evaporare del tutto. Aggiungete i pelati, aggiustate di sale, pepe e portate a cottura.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente. Saltatela nel ragù di polpo e siete pronti. Impiattate decorando il piatto con salame croccante e olio alle erbe. Buon appetito!

I CONSIGLI DI SIMONE

L’acqua di cottura del polpo sarà utilissima per dare forza e sapore alla vostra salsa, quindi non buttatela, ma aggiungetela quasi a fine cottura per regolare il sapore.

 

Ricette correlate